Dalla guerra civile di Kiev agli ospedali del Veneto

Ricoverati a Padova e ad Abano due fra gli otto ucraini accolti nella Regione Necessitano di interventi specialistici. Zaia: «La nostra sanità sempre presente»