campo abusivo smantellato

Nomadi trasferiti, per loro pronte case alla Mandria e a Rubano

Don Bizzotto che si occuperà della gestione del dopo via Bassette: «48 persone rimangono in città, altri 50 in provincia»