«Siamo state fraintese e umiliate»

Noi non siamo politicizzate, siamo diventate solo delle pedine